Museo Stibbert

Museo Stibbert : Guida Alla Visita del Museo

List price: US$28.01

Currently unavailable

We can notify you when this item is back in stock

Add to wishlist

AbeBooks may have this title (opens in new window).

Try AbeBooks

Description

English summary: The Stibbert Museum in Florence holds one of the most important collections of material culture and art in Europe. Frederick Stibbert amassed his collection through a lifetime of travel and purchases, transforming his villa into a museum that he left to the state on his death. The museum as a whole is analyzed and each collection is described here by expert art historians, from the European, Islamic, and Japanese armor to paintings, porcelain, and other examples of the decorative arts. Italian description: La guida evidenzia il carattere poliedrico del museo e del suo fondatore, Frederick Stibbert (1838-1906), e accompagna il visitatore affidando le descrizioni di ciascuna collezione a un diverso autore competente: Simona Di Marco, Martina Becattini, Francesco Civita, Riccardo Franci, Dominique Charles Fuchs. Il percorso spazia dalla storia del fondatore alla storia della collezione, dall'armatura europea a quella islamica e giapponese, dai quadri agli arredi, alle porcellane e alle ceramiche. I temi rappresentano le varie manie di quello che fu uno straordinario ma anche eccentrico collezionista. Nato a Firenze da padre inglese e madre italiana, Stibbert perde il padre in giovane eta e viene educato in Inghilterra, a Harrow-on-the-hill e a Cambridge, per entrare in possesso a ventun anni, con la morte della mamma, di una notevole fortuna. Mantiene la villa di Montughi a Firenze, acquistata dalla madre nel 1849, viaggia continuamente e compra senza sosta, trasforma la villa e il parco e concepisce l'idea del museo. Divide l'edificio in due parti: il museo e l'abitazione con il suo ricco arredamento. Nel 1905 fa un testamento assai dettagliato, lasciando le proprieta sul colle fiorentino al governo inglese in primis, e al comune di Firenze in caso di rinuncia degli inglesi. E cosi fu: il museo con i suoi 36 mila pezzi, il parco, il podere diventano proprieta del comune nel 1906, alla sua morte, e nel 1908 il museo apre al pubblico. La guida mostra il risultato di un lungo lavoro di riordinamento che ha portato le sale il piu vicino possibile alla situazione originaria. E cosi riemersa la personalita del fondatore, un europeo di rara apertura verso mondi e culture diverse, un mecenate, uno tra i massimi collezionisti dell'Ottocento. Appendix with English translationshow more

Product details

  • Paperback | 240 pages
  • 140 x 210 x 16mm | 476.27g
  • EDIZIONI POLISTAMPA
  • United States
  • English, Italian
  • col. ill.
  • 8859609682
  • 9788859609681