Le Monete Delle Antiche Famiglie Di Roma Fino All'imperadore Augusto; Inclusivamente Co'suoi Zecchieri Dette Comunemente Consolari...

Le Monete Delle Antiche Famiglie Di Roma Fino All'imperadore Augusto; Inclusivamente Co'suoi Zecchieri Dette Comunemente Consolari...

By (author) 

List price: US$10.38

Currently unavailable

Add to wishlist

AbeBooks may have this title (opens in new window).

Try AbeBooks

Description

Questo libro di storia potrebbe contenere numerosi refusi e parti di testo mancanti. Solitamente gli acquirenti hanno la possibilita di scaricare gratuitamente una copia scansionata del libro originale (senza refusi) direttamente dall'editore. Il libro e Non illustrato. 1843 edition. Estratto: ...RRRR. 25piastre (Tav. 3o. n. i3.). 24-L. PHILIPPUS. Testa di Ercole giovane, con pelle del leone a dritta, dietro tre globetti. Bf. ROMA, sotto una prora di nave sormontata da un gallo, e replicati i medesimi tre globetti a fianco. Piccolo bronzo quadrante. R. 1 piastra (Tav. 3o.n. i4-) 25. L. PHILIPPUS. Testa laureata e barbata a dritta. . ROMA, nellesergo. Prora di nave, sopra un cane ed un gfobetto.Onciale, piccolo bronzo del museo Kircheriano di Roma. RR. 3piastre (Tav. 60. n. 6. ). L'Orsino, e l'Avercampio(dice Cavedoni Ripostini fol. 88. ) rimasero in dubbio se questi denari (e corrispondenti fiiccoli bronzi ) spettino a L. Marcio Fiippo console del 663, o pure al figliuolo di lui console nel 698, e patrigno di Augusto. Senza dire della maniera del lavoro, il ripostiglio di Frascarolo, dove mancava il secondo, assai piu obvio dell'altro, da buono argomento a crederlo posteriore al 686. Spetta poi probabilmente ad un triumviro monetale, mancando la nota S. C, ed il triumvirato monetale del console del 698, cadrebbe circa il 675 . Manifestaci poi, che perla nota del valore X., e pel monogramma Roma all'antica maniera, vorrebbe assegnare il primo de'detti denari al console del 663, che pote esser triumviro nel 656, ed il secondo al figlio del console del 698, se non, meglio, a lui stesso. Rammemora il monetario in tali impronti altrettante glorie della sua casa, cioe la testa di Filippo figlio di Demetrio di Macedonia, tale dichiarandole la lettera iniziale greca avanti la stessa; la testa di Anco Marcio, da cui i Marcii provve-' ni vano; gli archi famosi dell'acquedotto Marcio; e le statue erette in onore di Q. Marcio Tremulo...show more

Product details

  • Paperback | 166 pages
  • 189 x 246 x 9mm | 308g
  • Rarebooksclub.com
  • United States
  • Italian
  • black & white illustrations
  • 1236820541
  • 9781236820549