La Vita in Palermo Cento E Piu Anni Fa (1)

La Vita in Palermo Cento E Piu Anni Fa (1)

By (author) 

List price: US$22.40

Currently unavailable

Add to wishlist

AbeBooks may have this title (opens in new window).

Try AbeBooks

Description

Estratto: ...Fissiamolo un poco questo fantasma, e riconosceremo in esso l'idra divoratrice della miserabile classe dei campagnuoli. Ci soccorre con una breve nota descrittiva un apologista del Senato, il Teixejra. Il colono riceve il frutto della terra inaffiata co' proprj sudori; fatta la recollezione, un'indispensabile dovere l'obbliga ad esitarlo, e cio per soddisfare i diritti di terraggio, semente, cultura ed altri; e non trovando cosi sollecito un compratore convien che ricorra ad un trafficante usurajo, quale ceto di persone trovasi in ogni luogo: e da questo riceve il prezzo, non a seconda della giustizia, ma regolato dalla sola sete del guadagno. Ed ecco cosi, in pochissimo tempo, arrivare il frumento di proprieta di un numero strabocchevole di coloni al piccolo numero di trafficanti, o almeno de' fittajuoli, i quali, ingrossata la massa, con questi mezzi dispongono dell'acquisto da' padroni assoluti, e non lo mettono in vendita se non a prezzi strabocchevoli285 . Che fremito di vita attuale in questa pagina, scritta piu che un secolo addietro! Sunt lacrymae rerum! Ben e vero che il Monte Frumentario si contrapponeva a tanto danno di uomini e di tempi; ma dal di che venne istituito, esso non rispose mai adeguatamente a' bisogni di chi vi ricorse. Gli interessi del 4% agli appaltatori del Senato, del 5 ai proprietari di grani introdotti nel caricatore della citta, del 6 a tutti i padroni esteri nei principali caricatori del Regno, consumavano il capitale. Questo, gia scarso, era messo a pericolo dalle esigenze di chi offriva le sue derrate al Monte rifiutandole a mercatanti avidi e disonesti: onde lo istituto venne a fallire e, presso al fallimento, impose agli esausti cittadini sacrifici superiori alle proprie forze, che li mettevano nell'alternativa o di rifiutarsi ribellandosi o di sobbarcarsi impoverendosi. E tornando la donde siamo partiti, cioe ai baroni, che, per non averne i disagi, abbandonavano le loro vaste tenute, vediamoli...show more

Product details

  • Paperback
  • 189 x 246 x 5mm | 195g
  • Rarebooksclub.com
  • United States
  • Italian
  • black & white illustrations
  • 1236691512
  • 9781236691514