La Francia ambigua. 1940-1944: il governo di Vichy

La Francia ambigua. 1940-1944: il governo di Vichy

By (author)  , Translated by 

List price: US$28.20

Currently unavailable

We can notify you when this item is back in stock

Add to wishlist

AbeBooks may have this title (opens in new window).

Try AbeBooks

Description

Da mezzo secolo ci si chiede se la Repubblica di Vichy sia stata vittima del regime nazista e dei suoi crimini o una fedele alleata. Michael Curtis ritiene che il "verdetto su Vichy debba essere di colpevolezza". In base all'analisi delle fonti d'archivio e della documentazione storiografica, dimostra che il governo francese adottò una politica antisemita più per scelta autonoma che su pressione tedesca e che l'esiguo contingente tedesco presente sul suolo francese non sarebbe mai riuscito a organizzare il rastrellamento e la deportazione nei campi di concentramento degli ebrei, senza l'aiuto della polizia francese. Curtis prende in esame l'atteggiamento della società civile, nonché il silenzio della Chiesa e degli intellettuali.
show more

Product details

  • Hardback | 454 pages
  • 9788879725989