L'Anagramma Di Derma

L'Anagramma Di Derma : (Non Madre, Quell'altro)

By (author) 

Free delivery worldwide

Available. Dispatched from the UK in 3 business days
When will my order arrive?

Description

L'anagramma di derma a cui allude il titolo e una metafora del processo creativo che ha portato alla realizzazione di questa opera. Un'assimilazione, rielaborazione e riversamento sulle pagine di parole, frasi, concetti, storie, trame, tutte collegate da un sottile filo, che si rivela spesso dopo piu di una rilettura, in ognuna delle quali si colgono nuove sfumature. L'opera si nutre delle due ispirazioni principali dell'autore: il non-sense, frutto di pura ispirazione, di cui sono intrisi i racconti che formano buona parte del libro, e il gusto per la parodia, che porta a rivisitare in chiave comica sport, poesia, proverbi libri, e la biografia stessa dell'autore. L'effetto che ne deriva e una visione della realta o della non realta da una prospettiva singolare, figlia solo delle relazioni sinonimiche e delle assonanze fra le parole, nonche dei rapporti semantici, anche perche ''semantici'' e proprio una bella parola e dove la metti sta bene."show more

Product details

  • Paperback | 122 pages
  • 152.4 x 228.6 x 7.11mm | 240.4g
  • Createspace Independent Publishing Platform
  • United States
  • Italian
  • black & white illustrations
  • 1508561710
  • 9781508561712

About Manuel Cerfeda

Manuel Cerfeda nasce a Tivoli (RM) nel 1975. Durante gli anni del Liceo Classico inizia a scrivere, grazie alla scoperta di Alessandro Bergonzoni, che considera suo Maestro. La passione per l'umorismo e la satira lo porta poi ad individuare in Daniele Luttazzi e Antonio Rezza due importanti punti di riferimento. Nel 2009, mentre prepara la sua tesi di Laurea in Ingegneria (sull'energia solare fotovoltaica), pubblica il suo primo libro "L'anagramma di derma (non madre, quell'altro)." L'opera si nutre delle due ispirazioni principali dell'autore: il non-sense, frutto di pura ispirazione, e il gusto per la parodia, che porta a individuare il lato comico in ogni situazione. Nel 2012 inizia a collaborare con la rivista satirica "Gli Arroganzini," creata da Ettore Ferrini e Gabriele Moretti (autori dei libri "Il sacro e il propano" e "Non ho niente contro i preti... Altrimenti l'avrei gia spruzzato dappertutto," nonche collaboratori de "Il Vernacoliere"), che dal 2013 diventa "L'odio digitale" (http: //www.facebook.com/lodiodigitale), riscontrando da subito l'apprezzamento e l'affetto da parte dei lettori, sia nei commenti sul social network, sia dal vivo negli spettacoli organizzati per promuovere la rivista. Il suo tratto distintivo e la curiosita, che lo porta a sviluppare molteplici interessi, in particolare per la comicita, l'automobilismo, la musica, la meteorologia e la tecnologia. Nel 2010 si sposa con Elisa e nel 2014 diventa papa di tre gemelli: Alessandro, Aurora e Marianna."show more