Il Centocinquantesimo Anniversario del Plebiscito In Toscana Per L'Unita D'Italia (11-12 Marzo 1860)

Il Centocinquantesimo Anniversario del Plebiscito In Toscana Per L'Unita D'Italia (11-12 Marzo 1860) : La Storia E L'Arte

4 (1 rating by Goodreads)
By (author)  , By (author) 

Free delivery worldwide

Available. Dispatched from the UK in 10 business days
When will my order arrive?

Description

English summary: This work combines two studies, one on the one hundred fiftieth anniversary of the Risorgimento in Tuscany, the other on the artistic work of the sculptor Pio Fedi. Fedi's works, among which are a funeral monument in the Santa Croce Basilica that would inspireBartholdi and Eiffel's Statue of Liberty, garnered him great fame. His sculpture commemorating Tuscan ratification of the Risorgimento was bought by the princeEugenio of Savoy for the city of Florence in 1866. Italian text. Italian description: Pubblicata in occasione dell'omonimo convegno (Firenze, Salone de' Dugento di Palazzo Vecchio, 12 marzo 2010), l'opera si compone di due saggi ampiamente illustrati: quello storico di Eugenio Giani, Il plebiscito dell'11 e 12 marzo 1860 per l'unita d'Italia, e quello storico artistico di Anita Valentini, Pio Fedi, scultore della libert a. Pio Fedi (Viterbo, 7 giugno 1816 - Firenze, 31 maggio 1892) realizzo a partire dal 1861 il monumento funebre a Giovan Battista Niccolini situato nella Basilica di Santa Croce e dominato da una maestosa Liberta presa poi a modello per la celeberrima Statua della Liberta che illumina il mondo eretta a New York nel 1886 da Bartholdi con la collaborazione di Eiffel. Nel 1866 il suo grandioso gruppo marmoreo raffigurante il Ratto di Polissena fu collocato all'interno della Loggia della Signoria, unico monumento moderno tra tanti classici, conquistandosi la fama mondiale. Ma lo stesso anno il Fedi scolpi un'altra importante opera meritandosi l'appellativo di scultore della gloria del Risorgimento italico. Il 10 luglio il principe Eugenio di Savoia Carignano manifestava al sindaco di Firenze il desiderio di donare alla citta una statua raffigurante la Civilta Toscana scolpita dal nostro artista, per commemorare un avvenimento importante quale il plebiscito dell'11 e 12 marzo 1860, con cui i toscani avevano aderito all'unione con lo stato sabaudo. La statua si trovava a disposizione di codesto municipio nello studio dello scultore. Dopo soli tre giorni il Consiglio Comunale accetta il cospicuo dono e incarica la giunta di portare sentiti ringraziamenti a S.A.R. il Principe di Carignano e di provvedere ad una degna collocazione della Statua.show more

Product details

  • Paperback | 43 pages
  • 168 x 234 x 6mm | 181.44g
  • EDIZIONI POLISTAMPA
  • United States
  • Italian
  • figures
  • 8859607426
  • 9788859607427

Rating details

1 ratings
4 out of 5 stars
5 0% (0)
4 100% (1)
3 0% (0)
2 0% (0)
1 0% (0)
Book ratings by Goodreads
Goodreads is the world's largest site for readers with over 50 million reviews. We're featuring millions of their reader ratings on our book pages to help you find your new favourite book. Close X