Cronica Di Giovanni Villani; A Miglior Lezione Ridotta Coll'ajuto de'Testi a Penna (10-12)

Cronica Di Giovanni Villani; A Miglior Lezione Ridotta Coll'ajuto de'Testi a Penna (10-12)

By (author)  , By (author) 

List price: US$19.99

Currently unavailable

Add to wishlist

AbeBooks may have this title (opens in new window).

Try AbeBooks

Description

Questo libro di storia potrebbe contenere numerosi refusi e parti di testo mancanti. Solitamente gli acquirenti hanno la possibilita di scaricare gratuitamente una copia scansionata del libro originale (senza refusi) direttamente dall'editore. Il libro e Non illustrato. 1832 edition. Estratto: ...in Lucca a parlargli certi di loro; per la qual cagione si guasto l'uno trattato per l'altro, rimanendo in grande sospetto i cittadini tli Lucca con rnesser Gherardino. E io autore, con tutto non colo; onde il campo e oste de' Fiorentini Crii a grande rischio, se non fosse per gli sari capitani consiglieri che v' erano di Firenze, che attutarono il furore coll'aiuto de'cav.ilieri tedeschi, che gli ubbidirono e seguirono, e nascosono il capitano e cui poterono di sua famiglia, e rimase a loro al tutto la guardia dell'oste; e se non fosse la fieboleiea di que'di Lucca, l'oste de'Fiorentini Stava in grande pericolo per la detta novita e discordia. In questo stante messer Gherardino riconfortatosi della discordia dell' oste de'Fiorentini lascio il trattato con loro, e mando incontanente suoi ambasciadori con sindachi di pieno mandato in Lombardia al re Giovanni, ediedongli la signoria di Lucca con certi patti, ed egli la promisse di difendere; e a di 12 di Febbraio mando in Firenze il detto re tre suoi ambasciadori, i quali con belle parole e promesse di uace e d'amore richiesono per sua parte i Fiorentini, pregandogli si dovessono partire dall'assedio di Lucca, siccome di sua terra, e fare triegue con lui; e loro in pieno consiglio fu risposto: com'era la detta oste sopra Lucca a petizione della Chiesa e del re Ruberto, e che pero non si partirebbe. Partirsi i detti ambasciadori, e andarne a Pisa. Pochi di appresso avuta la detta risposta, il re Giovanni mando il suo maliscalco in Parma con ottocento cavalieri per soccorrere Lucca; e cio sentendo i Fio messi desuoi danari.nella detta signoria e guerra de' Lucchesi e...show more

Product details

  • Paperback | 100 pages
  • 189 x 246 x 5mm | 195g
  • Rarebooksclub.com
  • Miami Fl, United States
  • English, Italian
  • black & white illustrations
  • 1236587715
  • 9781236587718