Al Diavolo L'Indie Rock!

Al Diavolo L'Indie Rock!

By (author) 

Free delivery worldwide

Available. Dispatched from the UK in 4 business days
When will my order arrive?

Description

La Torino degli anni Novanta. Meglio di Seattle! Una scena musicale che ha influenzato tutta l'Italia. Tra i tanti gruppi c'erano gli O'Brien's Fine Wines il cui successo e svanito a fine decennio. Ma ora negli anni duemila il carismatico cantante vuole tornare famoso. A tutti i costi. Tra la Torino degli anni novanta e quella del duemila le avventure e disavventure di un fittizio gruppo rock animato dalle peggiori intenzioni!show more

Product details

  • Paperback | 180 pages
  • 152.4 x 228.6 x 10.41mm | 331.12g
  • Createspace
  • United States
  • Italian
  • black & white illustrations
  • 1508495793
  • 9781508495796

About Fabio Granaro

Nato a Torino nella meta degli anni settanta s'iscrive all'Universita di Lingue, dove l'unica cosa che ottiene e di iniziare a scrivere per il "Piemonte Sportivo" storica testata piemontese. Al giornale resta per quattro anni, fino alla chiusura, seguendo gli sport cosiddetti minori (hockey su ghiaccio, baseball e altro). Contemporaneamente fa di tutto: postino, operaio, impiegato in un'agenzia di viaggi, venditore per un'azienda un truffaldina e poi per una piuttosto famosa e l'obiettore di coscienza. Finita l'esperienza al "Piemonte Sportivo," continua con "Torino Sera" e "Sprint & Sport." L'Hockey Club Torino storica societa di hockey su ghiaccio, gli chiede nel 1998 di scrivere un libro sui cinquant'anni di storia della squadra ma per vari motivi non viene mai pubblicato. Nel 2001 diventa l'addetto stampa della squadra di baseball Grizzlies Torino 48 apre un sito internet di sport e nello stesso momento frequenta in modo assiduo (e un po' morboso) la sala del "Museo Del Cinema" al Cinema Massimo. Poi la svolta della vita: inizia a fare teatro, cosi per gioco. Improvvisazione teatrale, poi teatro su testo e soprattutto teatro fisico all'Atelier di Teatro Fisico Philip Radice. Nel 2007 diventa l'addetto stampa dell'associazione teatrale Quintatinta e collabora alla realizzazione di alcuni eventi dell'Arci Valle Susa. Nel 2008 dopo lunghe frequentazioni cinematografiche, apre il sito "B Movies Heroes" (www.bmoviesheroes.com) sul quale pero pubblica, invece dei capolavori visti in giro, le recensioni di terribili film: i famigerati "b movies." In coppia con un amico scrive e porta in giro per due stagioni, lo spettacolo teatrale satirico "Silvio Ti Voglio Bene." Si diletta a scrivere storie e a collaborare con l'associazione teatrale "Il Filo di Marianna," per la quale si occupa di regia e naturalmente dei testi.show more