1848. L'anno che ha sconvolto l'Europa. Una visione multiculturale della storia d'Europa

1848. L'anno che ha sconvolto l'Europa. Una visione multiculturale della storia d'Europa

List price: US$11.79

Currently unavailable

We can notify you when this item is back in stock

Add to wishlist

AbeBooks may have this title (opens in new window).

Try AbeBooks

Description

Come può la storia contribuire allo spirito di tolleranza, al rispetto dell'altro e allo sviluppo del giudizio critico ed autonomo dei futuri cittadini attivi in seno alle società democratiche? Quest'opera consentirà di. reinquadrare la storia regionale e nazionale in un contesto allargato, di sviluppare le proprie conoscenze storiche, di stabilire delle relazioni spaziali e temporali e di porre a confronto punti di vista diversi sugli stessi eventi e correnti storiche. Il 1848 è un anno movimentato. Viene pubblicato il Manifesto del Partito comunista; un'epidemia di colera si estende in tutta Europa e fa numerose vittime tra adulti e bambini già provati da due anni di magri raccolti; si assiste alla brusca fine della servitù e di altre manifestazioni di feudalesimo in praticamente tutta l'Europa centrale ed orientale. Ma il 1848 resta prima di tutto l'anno delle rivoluzioni, in cui il popolo alza le barricate in Francia, negli Stati tedesco e italiano, in Austria, in Ungheria e in quasi tutta l'Europa centrale ed orientale. I paesi dove hanno luogo le rivoluzioni vedono pian piano la cultura politica trasformarsi. I cittadini acquisiscono una coscienza politica e si organizzano in partiti, sindacati e associazioni professionali per difendere i propri interessi; le donne sempre più numerose si impegnano nella vita pubblica.show more

Product details