• Venere privata See large image

    Venere privata (Gli elefanti. Narrativa) (Paperback)(Italian) By (author) Giorgio Scerbanenco

    Hard to find title available from Book Depository

    $21.73 - Free delivery worldwide Available
    Dispatched in 2 business days
    When will my order arrive?
    Add to basket | Add to wishlist |

    Description"Il mondo di Scerbanenco è un mondo completamente nero e immobile. I romanzi di Scerbanenco non conoscono nessuno svolgimento. L'unico svolgimento riguarda il lettore, cui Scerbanenco somministra la realtà dei fatti a piccole dosi, poco per volta. Ma la realtà, l'orribile nera realtà c'è da sempre, è sempre quella e continuerà ad essere quella dopo che il teatrino del bene avrà chiuso il sipario. A chi, cittadino di questo disperatissimo mondo, non abbia propensione al suicidio, non restano che due vie: o la completa distrazione o l'assuefazione. La vita è una droga, o la combatti con altre droghe o l'assumi fino in fondo." (Dalla prefazione di Luca Doninelli)


Other books

Other people who viewed this bought
Showing items 1 to 10 of 10

 

Reviews | Bibliographic data
  • Full bibliographic data for Venere privata

    Title
    Venere privata
    Authors and contributors
    By (author) Giorgio Scerbanenco
    Physical properties
    Format: Paperback
    Number of pages: 252
    Width: 121 mm
    Height: 191 mm
    Thickness: 22 mm
    Weight: 215 g
    Language
    Italian
    ISBN
    ISBN 13: 9788811668565
    ISBN 10: 8811668565
    Classifications

    Warengruppen-Systematik des deutschen Buchhandels: 21000
    DEA Classics: 1
    Alice classification: 850
    DEA Literary genre: GI
    Soggetto CCE V2: FFC
    Publisher
    Garzanti Libri
    Imprint name
    Garzanti Libri
    Publication date
    26 May 2011
    Description for reader
    "Il mondo di Scerbanenco è un mondo completamente nero e immobile. I romanzi di Scerbanenco non conoscono nessuno svolgimento. L'unico svolgimento riguarda il lettore, cui Scerbanenco somministra la realtà dei fatti a piccole dosi, poco per volta. Ma la realtà, l'orribile nera realtà c'è da sempre, è sempre quella e continuerà ad essere quella dopo che il teatrino del bene avrà chiuso il sipario. A chi, cittadino di questo disperatissimo mondo, non abbia propensione al suicidio, non restano che due vie: o la completa distrazione o l'assuefazione. La vita è una droga, o la combatti con altre droghe o l'assumi fino in fondo." (Dalla prefazione di Luca Doninelli)