• Il corpo mediale del leader. Rituali del potere e sacralità del corpo nell'epoca della comunicazione globale

    Il corpo mediale del leader. Rituali del potere e sacralità del corpo nell'epoca della comunicazione globale (Nautilus) (Book) By (author) Federico Boni

    Currently unavailable

    We can notify you when this item is back in stock

    | Add to wishlist

    OR try AbeBooks who may have this title (opens in new window).

    Try AbeBooks

    DescriptionL'ipotesi di partenza di Federico Boni in questo saggio è che i media, attraverso un'inedita esposizione ravvicinata del corpo dei rappresentanti del potere, abbiano contribuito alla loro desacralizzazione, mettendo in scena ciò che prima era lo spazio del retroscena, e abbassando quindi l'eroe politico al nostro livello. Mettendo in relazione le rappresentazioni dei media e quelle del pubblico dei lettori e dei telespettatori, l'autore indaga dunque il processo di trasformazione a cui è sottoposta la sacralità del corpo del leader, politico e religioso, nell'epoca della comunicazione globale.


Other books

Other people who viewed this bought
Showing items 1 to 10 of 10

 

Reviews | Bibliographic data
  • Full bibliographic data for Il corpo mediale del leader. Rituali del potere e sacralità del corpo nell'epoca della comunicazione globale

    Title
    Il corpo mediale del leader. Rituali del potere e sacralità del corpo nell'epoca della comunicazione globale
    Authors and contributors
    By (author) Federico Boni
    Physical properties
    Format: Book
    Number of pages: 216
    ISBN
    ISBN 13: 9788883531903
    Classifications

    DEA Department: _S
    Alice classification: 300
    Soggetto CCE V2: GTC
    Alice subject headings: ,
    Publisher
    Meltemi
    Imprint name
    Meltemi
    Publication date
    26 May 2011
    Description for reader
    L'ipotesi di partenza di Federico Boni in questo saggio è che i media, attraverso un'inedita esposizione ravvicinata del corpo dei rappresentanti del potere, abbiano contribuito alla loro desacralizzazione, mettendo in scena ciò che prima era lo spazio del retroscena, e abbassando quindi l'eroe politico al nostro livello. Mettendo in relazione le rappresentazioni dei media e quelle del pubblico dei lettori e dei telespettatori, l'autore indaga dunque il processo di trasformazione a cui è sottoposta la sacralità del corpo del leader, politico e religioso, nell'epoca della comunicazione globale.