• Custode della genesi

    Custode della genesi (I Grandi Misteri della Storia) (Hardback)(Italian) By (author) Robert Bauval, By (author) Graham Hancock, Translated by L. Corradini Caspani

    Currently unavailable

    We can notify you when this item is back in stock

    | Add to wishlist

    OR try AbeBooks who may have this title (opens in new window).

    Try AbeBooks

    DescriptionDa migliaia di anni la Sfinge punta lo sguardo a est verso l'infinito, catturando il messaggio delle stelle che l'umanità ha dimenticato. E oggi, mentre la nostra civiltà sembra sospesa verso la fine di un grande ciclo, quel messaggio manda chiari segnali affinché venga finalmente compreso. Gli indizi ci sono: la geologia e l'archeoastronomia hanno già indicato che la Sfinge potrebbe risalire a molti secoli prima di quanto gli egittologi abbiano finora ritenuto. Le scoperte dei due autori hanno rivelato che le Piramidi dell'altopiano di Giza non furono solamente tombe di faraoni megalomani, ma formano una precisa ricostruzione terrestre della Cintura stellare di Orione.

    • Publisher: TEA
    • Published: 10 October 2011
    • Format: Hardback 414 pages
    • See: Full bibliographic data
    • ISBN 13: 9788850209514 ISBN 10: 8850209517

Other books

Other people who viewed this bought
Showing items 1 to 10 of 10

 

Reviews | Bibliographic data
  • Full bibliographic data for Custode della genesi

    Title
    Custode della genesi
    Authors and contributors
    By (author) Robert Bauval, By (author) Graham Hancock, Translated by L. Corradini Caspani
    Physical properties
    Format: Hardback
    Number of pages: 414
    Language
    Italian
    ISBN
    ISBN 13: 9788850209514
    ISBN 10: 8850209517
    Classifications

    Warengruppen-Systematik des deutschen Buchhandels: 14790
    DEA Department: _V
    Alice classification: 130
    Alice subject headings:
    Publisher
    TEA
    Imprint name
    TEA
    Publication date
    10 October 2011
    Description for reader
    Da migliaia di anni la Sfinge punta lo sguardo a est verso l'infinito, catturando il messaggio delle stelle che l'umanità ha dimenticato. E oggi, mentre la nostra civiltà sembra sospesa verso la fine di un grande ciclo, quel messaggio manda chiari segnali affinché venga finalmente compreso. Gli indizi ci sono: la geologia e l'archeoastronomia hanno già indicato che la Sfinge potrebbe risalire a molti secoli prima di quanto gli egittologi abbiano finora ritenuto. Le scoperte dei due autori hanno rivelato che le Piramidi dell'altopiano di Giza non furono solamente tombe di faraoni megalomani, ma formano una precisa ricostruzione terrestre della Cintura stellare di Orione.