• Cristiani d'Oriente

    Cristiani d'Oriente (Luoghi della religione) (Hardback) By (author) Gianfranco Ravasi, By (author) Lorenzo Perrone, By (author) Andrea Pistolesi

    Currently unavailable

    We can notify you when this item is back in stock

    | Add to wishlist

    OR try AbeBooks who may have this title (opens in new window).

    Try AbeBooks

    DescriptionÈ grande l'emozione che si prova quando, viaggiando in Russia, in Grecia, nei paesi balcanici, in Etiopia, in Georgia, in Armenia o in alcune nazioni arabe, si passa oltre il nartece, l'atrio che separa la piazza dalla sacralità del tempio, e si entra nella penombra punteggiata di ceri di una chiesa ortodossa. Questa esperienza, che colpisce anche il visitatore più superficiale, ha alle radici una storia e un pensiero tutt'altro che semplici. Parole comuni e apparentemente univoche come "cristianesimo", "oriente", "ortodossia" rivelano infinite sfumature, mostrando significati e aspetti inattesi. Questo volume permette di risalire a quell'"era bizantina" che si è poi ramificata e perpetuata nei secoli, divenendo simile a un caleidoscopio policromo.


Other books

Other people who viewed this bought
Showing items 1 to 10 of 10

 

Reviews | Bibliographic data
  • Full bibliographic data for Cristiani d'Oriente

    Title
    Cristiani d'Oriente
    Authors and contributors
    By (author) Gianfranco Ravasi, By (author) Lorenzo Perrone, By (author) Andrea Pistolesi
    Physical properties
    Format: Hardback
    Number of pages: 224
    ISBN
    ISBN 13: 9788836528523
    Classifications

    DEA Department: _R
    Alice classification: 280
    Soggetto CCE V2: HRCC8
    Alice subject headings:
    Publisher
    Touring
    Imprint name
    Touring
    Publication date
    22 December 2011
    Description for reader
    È grande l'emozione che si prova quando, viaggiando in Russia, in Grecia, nei paesi balcanici, in Etiopia, in Georgia, in Armenia o in alcune nazioni arabe, si passa oltre il nartece, l'atrio che separa la piazza dalla sacralità del tempio, e si entra nella penombra punteggiata di ceri di una chiesa ortodossa. Questa esperienza, che colpisce anche il visitatore più superficiale, ha alle radici una storia e un pensiero tutt'altro che semplici. Parole comuni e apparentemente univoche come "cristianesimo", "oriente", "ortodossia" rivelano infinite sfumature, mostrando significati e aspetti inattesi. Questo volume permette di risalire a quell'"era bizantina" che si è poi ramificata e perpetuata nei secoli, divenendo simile a un caleidoscopio policromo.